Monastero delle monache di Santa Chiara

Il primo ingresso delle monache nel Monastero di Santa Chiara di Verucchio avvenne nel 1636. Un testimone oculare, il notaio Girolamo Celli, scrisse una “Memoria” dell’evento assai particolareggiata e suggestiva. Il manoscritto originale è perduto ma ci è pervenuta la trascrizione di Ariodante Marianni nel 1875. Il linguaggio è elaborato e solenne il notaio è consapevole di presentare un episodio fondamentale della storia di Verucchio.

Leggi tutto “Monastero delle monache di Santa Chiara”

Il Duomo di Ravenna

Nelle sue fattezze attuali il Duomo di Ravenna (cattedrale della Risurrezione di Nostro Signore Gesù Cristo) è una chiesa relativamente recente: fu completamente ricostruita tra il 1734-45 su disegno di Giovanni Francesco Buonamici sul luogo in cui, alla fine del IV secolo, il vescovo Urso aveva edificato la chiesa cattedrale della città (Basilica Ursiana), il cui pavimento originale si trova oggi a oltre 3 metri di profondità rispetto il piano stradale.

Leggi tutto “Il Duomo di Ravenna”

Il Convento abbandonato di San Girolamo

Il Convento di San Giorolamo a Misano Adriatico fu fondato da Pietro Natili (1842 – 1914). Origini umbre, ordine dei Girolomini, visse gran parte della sua vita in Germania e Austria. Per un periodo fu anche erborista e confessore della casa reale austriaca. In Baviera fondò un ordine di suore, che spesso si sono recate a Misano nella tomba del loro fondatore.

Leggi tutto “Il Convento abbandonato di San Girolamo”