Chiesa degli orfani

Nel settembre del 1919, don Guglielmo Mondaini e un gruppo di maggiorenti del Paese di Coriano promossero la nascita di un orfanotrofio per ospitare i figli maschi dei caduti per eventi bellici. Dopo pochi anni l’orfanotrofio si trasferì nella grande casa in Corso Umberto I ora in Via Garibaldi che era stata della famiglia Savini, acquistata insieme al podere che si estendeva nella retrostante vallata.

Leggi tutto “Chiesa degli orfani”

Campi di girasoli

La Romagna non è famosa solo per arte, cultura e turismo, ma anche per la qualità della sua terra, la vastità dei sui campi, la dolcezza delle colline e l’eccellenza delle sue coltivazioni. L’estate è in assoluto il mese più bello per poter uscire dai centri affollati della riviera e immergersi nel suo entroterra.

Leggi tutto “Campi di girasoli”

Il castello di Coriano

Una prima fortificazione nel 1202, appartenne alla chiesa di Ravenna, per passare ben presto nelle mani della famiglia Malatesta, che riedificò il Castello di Coriano nel 1440. Poco più di cento anni dopo, tramontato il potere malatestiano, giunsero i Sassatelli di Imola, di cui è visibile lo stemma sulla cinquecentesca porta d’ingresso della fortificazione, di cui restano la cinta muraria esterna, le torri poligonali e il doppio sistema di porte.

Leggi tutto “Il castello di Coriano”

Coriano ridge War Cemetery

Il Coriano Ridge War Cemetery è uno dei cimiteri stranieri più grandi d’Italia (1939 caduti), viene considerato un cimitero giardino, per la sua varietà di fiori che lo adornano. La sua costruzione è il drammatico risultato dello sfondamento della “Linea Gotica” che pose fine alla II Guerra Mondiale. Il cimitero è curato direttamente dalle autorità del Commonwealth.

Leggi tutto “Coriano ridge War Cemetery”