Chiesa Santa Maria Ausiliatrice

La chiesa di Santa Maria Ausiliatrice costruita su progetto dell’architetto bolognese Giuseppe Gualandi in stile neogotico, sorge in una zona allora poco abitata chiamata “Trai” (oggi via Tripoli). Il 17 novembre 1912 viene posta la prima pietra di quella che i riminesi chiamavano Chiesa Nuova e da allora affidata dal Vescovo ai Salesiani.

Dopo la seconda guerra mondiale, con l’aumentare vertiginoso dei turisti ed il raddoppio dei residenti, si rende necessario l’ampliamento della Chiesa: nel 1962 si procede infatti alla realizzazione di un nuovo presbiterio e un nuovo abside, incastonando nei nuovi muri perimetrali anche lo svettante campanile