Colonia Novarese

La colonia della Federazione Fascista di Novara – Novarese – fu costruita tra il 1933 e il 1934 su progetto dell’ingegner Peverelli. Costituita da un unico corpo isolato, parallelo alla spiaggia, allungato e concluso ai lati da testate arrotondate, richiama l’immagine di una nave. Le due ali simmetriche dell’edificio sono unite da una scala-torre centrale, che alloggia il serbatoio dell’acqua, mentre le testate arrotondate contengono le rampe semicircolari per i collegamenti verticali tra le camerate.