Coriano ridge War Cemetery

Il Coriano Ridge War Cemetery è uno dei cimiteri stranieri più grandi d’Italia (1939 caduti), viene considerato un cimitero giardino, per la sua varietà di fiori che lo adornano. La sua costruzione è il drammatico risultato dello sfondamento della “Linea Gotica” che pose fine alla II Guerra Mondiale. Il cimitero è curato direttamente dalle autorità del Commonwealth.

Il crinale di Coriano fu l’ultimo ostacolo importante che bloccava l’avanzata degli Alleati nel settore Adriatico nell’autunno del 1944. La sua cattura era decisiva per l’avanzata su Rimini e per raggiungere il fiume Po.

Truppe tedesche aviotrasportate e squadre di carri armati resistettero a tutti gli attacchi tra il 4 e il 12 settembre 1944 quando l’Ottava Armata rinnovò l’offensiva. Durante tale attacco fu preso il crinale di Coriano, dando inizio ad una settimana con i combattimenti più sanguinosi sin dalla battaglia per Cassino nel maggio precedente.

L’Ottava Armata perdette circa 150 uomini. Il cimitero fu costruito nell’aprile del 1945 con tombe portate dai campi di battaglia circostanti.