Rocca malatestiana di Montiano

A forma di cuore, sovrasta e riempie il piccolo borgo. Dall’esterno le sue alte mura nascondono l’eleganza dell’interno e danno al manufatto un’aria corrusca e poderosa. Residenza della famiglia Malatesta per volontà di Carlo Felice, la parte più consistente della sua costruzione è fatta risalire al XVI secolo, ma le prime mura risalgono quasi certamente al IX secolo.

Fortemente compromessa durante l’ultima guerra fu in parte abbattuta onde evitare ulteriori crolli pericolosi. Successivamente ne furono ricostruite alcune parti e vi fu ospitato l’asilo comunale. All’epoca del suo maggior splendore possedeva eleganti mura merlate, grandi sale, affreschi preziosi, una chiesa ed un ampio giardino.