Ex colonia marina Dalmine

La colonia marina di Riccione di proprietà della Dalmine, progettata dall’architetto Giovanni Greppi (1884-1960), fu costruita nel 1936 su un appezzamento di terreno ubicato sulla litoranea Riccione-Rimini che si estende dalla spiaggia al terrapieno della ferrovia adriatica. L’edificio principale è caratterizzato da un ampio vestibolo alto quanto l’edificio stesso, al fine di favorire il ricambio d’aria.

Leggi tutto “Ex colonia marina Dalmine”

Ex colonia Reggiana

La colonia Amos Maramotti (in seguito Reggiana) fu costruita nel 1934, in soli tre mesi, su progetto dell’ingegner Costantini. E’ composta di tre corpi di fabbrica, sfalsati e disposti in diagonale rispetto all’andamento della costa, così da avere i prospetti maggiori orientati verso est e verso ovest, secondo l’asse eliotermico, come prescritto dalle norme igienico sanitarie della tipologia edilizia.

Leggi tutto “Ex colonia Reggiana”

La colonia marina Bolognese

La colonia del Fascio Bolognese fu costruita su progetto dell’ingegner Ildebrando Tabarroni tra il 1931 e il 1932, ripetendo il modello a padiglioni utilizzato venti anni prima per l’Ospizio Marino Provinciale Bolognese, in seguito colonia Murri, realizzato a Rimini su progetto di Giulio Marcovigi.
Il complesso è costituito da quattro padiglioni disposti perpendicolarmente rispetto alla spiaggia, che ospitavano i dormitori e i refettori al piano seminterrato, intervallati da tre corpi di fabbrica di minori dimensioni adibiti a uffici, sevizi e camere per il personale.

Leggi tutto “La colonia marina Bolognese”

Colonia Murri

La colonia realizzata dall’architetto Giulio Marcovigi, nel 1911, intitolata al famoso patologo dell’Università di Bologna Augusto Murri, fu utilizzata fra le due Guerre Mondiali per ospitare e curare i bambini affetti di scofolosi, più tardi ospitando semplicemente bambini poveri.

Leggi tutto “Colonia Murri”