Tracciato della chiesa di Santa Innocenza

Sull’antico Foro della città di Rimini, nel lato un tempo più allargato verso il mare, furono edificate la chiesa di Santa Innocenza e la chiesa di San Michele in Foro.

La chiesa di Santa Innocenza, di cui si hanno sicure tracce dal X secolo, fu dedicata alla Santa martirizzata nei primi anni del 300 d.C., nel luogo in cui sorgeva la sua abitazione.

A tre navate, fu trasformata nel XVIII secolo in un’unica navata con abside, dalle modeste dimensioni (17 x 14 metri). Abbattuta nel 1919 per ampliare la via che collegava la piazza alla stazione, si è voluta conservarne la memoria disegnando nella moderna pavimentazione l’andamento dell’abside e l’accenno della navata. La demolizione portò in luce frammenti di marmi scolpiti e un sarcofago in pietra con le reliquie della Santa.