Villa Haydée

La casa ha una bellezza e una conformazione che fanno intuire la serena solidità economica di chi l’ha fatta costruire. I proprietari della Villa erano Haydee Bartoli e Mario Albini, nati rispettivamente a Rimini e San Giovanni in Marignano. Era la loro residenza estiva. La acquistarono negli anni ’30. In inverno, nei primi tempi del loro matrimonio, abitavano nello storico palazzo con torretta in Corso d’Augusto 220, e in un secondo tempo nello storico palazzo Soardi, nell’omonima via, al numero civico 18. L’ultima proprietaria della Villa è stata Eugenia Albini.

Sul “web” non si trovano notizie della signora a cui è dedicata la casa, se non un Decreto Presidenziale che riguardava peraltro un’altra proprietà a Torre Pedrera.

Villa Haydée ha una caratteristica che non sfugge neppure al più distratto passante. Non ricordiamo di avere mai visto, in altre antiche residenze del circondario, una terrazza come questa: al primo piano che affaccia sul lungomare Spadazzi, un lungo poggiolo si protende come fosse un tentacolo proteso verso la riva del mare. E’ probabile che all’epoca dell’edificazione la villa fosse veramente poco distante dalla battigia. Altri tempi.

(Fonte: riminiduepuntozero.it)